zanzara; disegno; firenze;

Dengue: Guida completa e disinfestazione

Dengue: conosci e contrasta la diffusione di questa malattia

Al momento della scrittura di questo articolo la Dengue NON è un problema italiano, i casi sono sporadici, a Firenze nessuno, ma il pericolo non è totalmente escluso.
Noi di Sidda Disimpest siamo pronti a fornirvi Informazioni Utili e buone prassi
per contrastarla.

La Dengue è una malattia virale che rappresenta una sfida mondiale per la salute pubblica. Trasmessa principalmente attraverso la puntura di zanzare infette, la Dengue può causare sintomi lievi o gravi e in alcuni casi può persino essere fatale. In questa guida completa, esploreremo le cause della Dengue, i suoi effetti, le strategie di contrasto e i dati epidemiologici, fornendo informazioni essenziali per comprendere e combattere questa malattia.

Cause della Dengue

La Dengue è causata da quattro sierotipi di virus del genere Flavivirus, principalmente trasmessi dalle zanzare (Aedes aegypti e Aedes albopictus). Queste zanzare agiscono come vettori, trasmettendo il virus dalle persone infette a quelle sane attraverso le loro punture. Quando una zanzara punge una persona infetta, assorbe il virus insieme al sangue e può quindi trasmetterlo ad altre persone con punture successive. È importante sottolineare che la Dengue non si trasmette da persona a persona, ma solo attraverso le zanzare vettori.

Sintomi della Dengue

I sintomi della Dengue possono variare da lievi a forme gravi della malattia, fino alla morte.
I sintomi più comuni includono febbre alta, mal di testa, dolori muscolari e articolari, nausea, vomito e rash cutaneo. Nella forma più grave della Dengue, nota come Dengue emorragica, possono verificarsi sanguinamenti, abbassamento improvviso della pressione sanguigna e, in casi estremi, shock che possono essere fatali.
È importante riconoscere i sintomi precocemente e cercare assistenza medica per ridurre il rischio di complicanze gravi. Chiamare sempre e comunque il proprio medico ed il pronto intervento 118.

Strategie di contrasto della Dengue

La prevenzione gioca un ruolo fondamentale nel contrasto della Dengue. Le strategie di prevenzione includono la riduzione delle popolazioni di zanzare attraverso la rimozione dei loro siti di riproduzione, come recipienti d’acqua stagnante. È importante svuotare, pulire o coprire i contenitori che potrebbero raccogliere acqua, come secchi, pneumatici e vasche per animali domestici. L’uso di repellenti per insetti, zanzariere e vestiti che coprono il corpo può anche aiutare a prevenire le punture di zanzara. Inoltre, la ricerca scientifica è impegnata nello sviluppo di vaccini efficaci contro la Dengue, che potrebbero contribuire a ridurre la diffusione della malattia.

La Dengue nel mondo

La Dengue è diffusa principalmente nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo, dove le zanzare vettori prosperano in climi caldi e umidi. Ogni anno si stima che ci siano tra 100 e 400 milioni di casi di Dengue in tutto il mondo, con migliaia di morti.

In questo periodo sono particolarmente colpiti Brasile e Argentina con migliaia di morti.

È importante tenere presente che la Dengue può essere importata in altre regioni attraverso i viaggi internazionali, quindi è essenziale adottare misure di prevenzione anche in aree non endemiche.
Non si escludono al momento periodi di quarantena per chi giunge dalle destinazioni dove la Dengue è particolamente diffusa e feroce.

La Dengue in Italia

In Italia, il rischio di trasmissione della Dengue è relativamente basso, ma non è completamente inesistente. La zanzara Aedes albopictus, conosciuta come zanzara tigre, è presente in alcune regioni italiane e può essere vettore del virus della Dengue.
I casi registrati di Dengue in Italia sono principalmente importati da persone che hanno viaggiato in aree endemiche. È importante mantenere alta la vigilanza, soprattutto nelle regioni meridionali e insulari dove il clima è più favorevole alla proliferazione delle zanzare vettori. Adottare misure preventive, come l’uso di repellenti per insetti e la rimozione dei siti di riproduzione delle zanzare, può aiutare a ridurre il rischio di trasmissione della Dengue in Italia.

Dengue Chikungunya e West Nile a Firenze

La Dengue, per fortuna, non è ancora arrivata in città, Firenze non ha registrato nessun caso.
Ma la Dengue non è la sola malattia virale trasmessa dalla zanzara come potenziale vettore, oltre ad essa negli ultimi anni ci sono stati focolai di “Chikungunya (anche a Firenze) West Nile e febbre gialla.

Da wikipedia e fact sheet riprendiamo queste info:
“La Chikungunya è una malattia virale che si diffonde attraverso il morso di zanzare infette, … è stata identificata per la prima volta in Tanzania nel 1952 e da allora ha visto focolai in Africa, Asia, Europa e Americhe. Non esiste al momento un trattamento specifico per l’infezione da virus Chikungunya, ma nel novembre 2023 è stato approvato un vaccino negli Stati Uniti per gli adulti a rischio di esposizione al virus. Il virus non si trasmette da persona a persona, ma può circolare tra alcuni animali, tra cui uccelli e roditori. La prevenzione migliore consiste nel controllo delle zanzare e nell’evitare i morsi nelle aree in cui la malattia è comune … le misure preventive includono la diminuzione dell’accesso delle zanzare all’acqua, l’uso di repellenti per insetti e zanzariere​​​​​​.”
“Il virus del West Nile è un’altra malattia trasmessa da zanzare, … può causare una gamma di sintomi, dalla febbre lieve a malattie gravi come l’encefalite o la meningite. La maggior parte delle persone infette non manifesta sintomi, ma circa il 20% può sviluppare la febbre del West Nile, e meno dell’1% delle infezioni può portare a malattie neurologiche gravi. Allo stesso modo della Chikungunya, non esiste un trattamento specifico o un vaccino per il virus del West Nile, quindi la prevenzione si concentra sul controllo delle zanzare e sulla protezione dai loro morsi”.

Dati epidemiologici sulla Dengue

I dati epidemiologici sulla Dengue possono fornire una panoramica della diffusione e dell’impatto della malattia. Nel corso degli anni, sono stati registrati un aumento dei casi di Dengue in molte parti del mondo, soprattutto nelle regioni endemiche. Ad esempio, negli ultimi decenni si è osservato un incremento dei casi di Dengue in America Latina e nei Caraibi. Tuttavia, è importante tenere presente che i dati epidemiologici possono variare a seconda delle fonti e delle metodologie utilizzate per la raccolta dei dati. È fondamentale affidarsi a fonti autorevoli, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e i centri nazionali per il controllo delle malattie, per ottenere informazioni accurate sulla Dengue.

Suggerimenti di disinfestazione da Sidda Disimpest Firenze

Le regole che vi suggeriamo sono delle buone pratiche che valgono per tutti gli insetti, nello specifico, noi siamo pronti a realizzare qualsiasi disinfestazione e applicare prodotti REPELLENTI per l’ambiente ma NON nocivi per l’uomo e per I suoi animali domestici.

  • utilizzo di repellenti personali
  • disinfestazione degli ambienti con prodotti professionali
  • evitare qualsiasi azione che favorisca la profilerazione della Dengue come i ristagni d’acqua nei sotto vasi

Per qualsiasi informazione non esitare a chiamarci al numero verde 800 491944 o via Whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?

Siamo a disposizione per preventivi, sopralluoghi e interventi.

Num. verde 800 491944